Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2014

India da guardare...

Immagine
FUNA IL VIAGGIATORE ROMANTICOHorn please 

Dehli, giugno 1994



Quello che colpisce è la distanza morale fra le cose e le persone. Masse di derelitti vagano e vegetano ai bordi delle strade e su fantasmagorici mezzi di trasporto ed accanto a loro passano altri su indifferenti auto, che rappresentano in qualche modo l'irraggiungibile: un'auto costa generazioni e generazioni di stipendi dei miserabili; un'auto ha un valore; la vita di uno o diecimila di loro no.



Il caldo è soffocante ed annienta anche floridi occidentali: si può immaginare come spossi quelle creature, che giacciono dappertutto, su organizzate brande stradali, sotto autotreni sovraccarichi o smontati in pezzi, spuntando dai trisciò. La debolezza è tale che essi assumono posizioni innaturali, stravolte, sembrano uccisi e per la stessa ragione esprimono quella muta dignità dei morti, e pongono in imbarazzo e vergogna, come se ti facessero assistere alla loro morte continua. Si dorme a tutte le ore, si mangia a tutte l…

A Montalcino, la collinetta dell'Eden - Colleoni e i suoi vini di territorio

Immagine
GIRANDO PER CANTINEIn visita al Podere Sante Marie (in compagnia di Marino)


La collinetta di Montalcino è un autentico paradiso per gli amanti del vino. Ma non è di questo luogo che vogliamo parlarvi, almeno non oggi. Vi raccontiamo invece del nostro incontro con Marino Colleoni, lombardo trapiantato (e affatto pentito) in Toscana una ventina di anni fa.  Frequentatore assiduo delle belle campagne senesi, una volta "liberatosi" di una precedente fase della sua vita, si è stabilito a Montalcino iniziando a produrre vino. 

Al momento porta avanti l'azienda secondo le norme del biologico, ma è orientato al pensiero del giapponese Fukuoka, secondo il quale il miglior modo di fare in agricoltura è non agire, lasciando che il motore naturale che regola la terra sia arbitro delle sorti di ciò che viene coltivato. Le vigne non possono ovviamente essere abbandonate a sé stesse (altrimenti non di piante coltivate si tratterebbe, ma di vegetazione spontanea) e quindi Marino interpreta d…

LOVEATKITCHEN - Un corso di cucina un po' speciale...

Immagine
LOVEAT+I DIAVOLETTIIncontri d'amore con il cibo



4  lezioni di cucina, che poi saranno anche incontri e chiacchierate convivialicon produttori e con ospiti che ci parleranno di vini. La serata culminerà nella cena in cui assaggeremo i piatti cucinati.

3 le portate che ogni volta sperimenteremo e che ci daranno lo spunto per parlare di cibo buono, di qualità ed eticamente giusto. Cibo a km zero, con materie prime locali e selezionate. Il cibo che piace a noi, insomma.
2 le nostre guide in questa avventura: Alda Bosi, cuoca e proprietaria del Ristorante I Diavoletti di Camigliano (Osteria chiocciolata Slow Food, scusate se è poco) e Riccardo Simonetti, giovane e brillante nutrizionista, con alle spalle una esperienza in cucina come cuoco, al quale potremo esporre dubbi e curiosità o semplicemente chiedere consigli.
1 ospite ogni sera: un produttore che verrà a raccontarci la sua esperienza, al quale si aggiungerà 1 ospite fisso che parlerà di vino ed abbinamenti.
Uno solo, ovviamente, è …

La magia delle colline toscane, Podere al Carli

Immagine
PODERE AL CARLIOvvero quando la quiete incontra la buona tavola

Oggi è il 12 Gennaio 2014 e il meteo continua a dispensare tiepide giornate primaverili in un inverno che stenta a decollare. Lo farà poco dopo. Il Podere al Carli (conosciuto anche con il nome di Villa Lean) è il posto ideale dove dimenticarsi di tutto, dei problemi, del lavoro, degli appuntamenti, persino delle ferie, tempo soave, ma discreto, cioè finito. Come direbbero i matematici. I proprietari della villa hanno tre cani, o forse sono loro che hanno due portieri. Ad ogni modo ci appaiono come perfette statue di sale, che non hanno resistito a volgere lo sguardo verso lo splendido panorama che si gode da quassù. Tanto bello da sembrar dipinto.



La villa, in muratura di pietra e bianche finestre lignee si adagia nella sua posizione in maniera esemplare. Rustica ed autentica. All'interno statuette e monili di svariata provenienza spezzano gradevolmente ambienti al 100% toscani.

Monica e il suo compagno sono accoglient…