Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2014

Vino in Valle: intervista a Fabrizio Gallino

Immagine
VINI CHE CI PIACCIONOViticoltura di montagna

Lucca, Venerdì 9 Maggio. Enoteca Vanni, in pieno centro storico. Fabrizio Gallino, Enofaber per gli appassionati di vino, sta raccontando la Valle d'Aosta ad un pubblico appassionato. Il vino fa da tramite: è una lezione di geografia, di storia, di mineralità e di eleganza. La scusa ufficiale è l'uscita del suo libro "Vino in Valle", il motivo vero è l'amore profondo per quel territorio che trasuda da ogni frase e ad ogni sorso.

Dopo un numero ragionevole di bottiglie lo allontano dalle attenzioni dei partecipanti per qualche minuto: poche domande, molta curiosità...

Quando e come è avvenuto il primo contatto con il mondo del vino? Il primo contatto è avvenuto in casa, grazie a mio padre che si è appassionato poco alla volta al mondo del vino e cercava di scegliere delle bottiglie un po' particolari da assaggiare.
La prima volta che hai messo piede in un vigneto e hai realizzato che tutto inizia con una pianta e un gr…

Un ristorante senza scarti

Immagine
ESEMPI VIRTUOSILo zero viene prima dell'uno Riccione - Siamo abituati a contare, partendo da uno, perché i romani a differenza degli indiani non conoscevano lo zero, il nulla. Lo zero è il vero punto di inizio.
Da questa considerazione devono essere partiti anche Andrea Muccioli e Franco Aliberti, ideatori di Èvviva, dolci e cucina a scarto zero. Un progetto e un locale che ridimensiona il troppo e, alla fine, trasforma lo zero oltre che in una ciambella per andare avanti malgrado tutto, anche in un cerchio che include, che abbraccia dal punto di vista umano, sociale e lavorativo. Lo zero inteso, insomma, come un vuoto, uno spazio in cui si può calibrare il proprio futuro, dando al presente, ciò che è già, un valore. Questo zero, che non fa paura, che contiene tutte le possibilità, ti fa immaginare le stesse cose in maniera diversa. Ad esempio, di rispettare la storia di un posto, recuperando il recuperabile; di adattare in maniera elastica l’offerta alla domanda, riunendo in un solo…

La vera, originale, inedita storia di Anteprima Vini della Costa Toscana

Immagine
Anteprima Vini della Costa Toscana 2014 è iniziato questa mattina: per due giorni il Real Collegio di Lucca, una struttura da alcuni anni recuperata alla città, verrà invasa da una folla di appassionati, degustatori e addetti al settore in cerca di novità. Ma Anteprima ha una storia lunga alle spalle. E ce l’ha raccontata Giampi Moretti delle Terre del Sillabo.

Alla fine degli anni ’90 vi fu un rinnovamento ai vertici del Consorzio dei Vini delle Colline lucchesi e dalla volontà del nuovo esecutivo, di cui Giampi faceva parte, venne fuori l’esigenza di organizzare qualcosa, di fare, oltre che il vino, azioni di diffusione culturale.  Da queste idee nacque una conferenza, per soli addetti del settore e stampa, tenuta a Villa Bottini sul tema (originale, peraltro, guardando agli organizzatori…) “Perché i migliori vini toscani non sono Doc?”.   La giornata ebbe una partecipazione tale che l’anno successivo si pensò di replicare e ci si interrogò su un tema che fosse altrettanto stimolante e …

Tè verde: elisir di lunga vita

Immagine
SALUTE & BENESSERETè e dintorni

Chi è più attento all’alimentazione sicuramente lo sa: il tè verde è una bevanda benefica, un elisir di lunga vita in grado di rinforzare il nostro organismo e apportare benefici considerevoli. Si estrae dalla Camellia sinensis, per l’esattezza dalle sue foglie e dai suoi germogli che danno al tè un aroma dolce ed un gusto sempre fresco.
Ma forse ciò che ai più sfugge è la storia di tale preziosa bevanda che già gli antichi cinesi – e in seguito i giapponesi – sfruttarono al meglio traendone vantaggi illimitati.

I giapponesi importarono il tè verde dalla Cina nell’800 d.C., quando alcuni monaci buddisti si recarono là per motivi di studio e, tornando, portarono con sé proprio il tè verde come medicinale. Nel 1211 il monaco Eisai Myoan mise in luce i benefici effetti del tè in un suo libro dal titolo significativo “Mantenersi in salute bevendo tè”. Ed è proprio tra queste righe che si può vedere come, sin dai tempi remoti come al tè verde venisse dato …