Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2015

Un tuffo nell'America degli Happy Days

Immagine
COME IL CACIO SUI MACCHERONIAmerican Style. O no?

Si è assistito, in questi ultimi tempi, ad una radicalizzazione della proposta culinaria in un certo tipo di ristorazione. Se da un lato si tende ad accentuare la tipicità, il richiamo alla tradizione della terra di origine, al prodotto di stagione, al fatto in casa, all’equo e solidale, al km 0, dall’altro sono stati messi a sistema dei format nuovi per la nostra realtà scimmiottando quel che accadeva negli Stati Uniti. Una sorta di operazione amarcord.

Non intendo soffermarmi sul fiorire recentissimo di aperture di Mc Donald’s (cose già viste) o dell’arrivo di Burger King dalle nostre parti, auspice in molti casi la famiglia Lazzi, quella nota per il servizio di trasporto pubblico locale tanto per intendersi. Sono cose già viste, possono piacere o meno ma si sono radicate negli anni passati ed aggiungono nulla di nuovo. Ammodernano l’estetica degli interni, l’estetica esterna, cambiano qualche piatto per renderlo più italiano o – alm…

ll Ristoro del Villaggio Anemone o di come l'aria di montagna metta appetito...

Immagine
LOVEAT VISITA PER VOINel cuore della Garfagnana Si può decidere di trascorre una giornata in montagna per i motivi più disparati: per prendere una boccata d'ossigeno (l'ossigeno vero e proprio o una pausa liberatoria dalle attività cittadine), per sgranchirsi le gambe da gitanti della domenica o da abili praticanti di trekking, per distrarsi e guardare in giro la bellezza di cui disponiamo. O, confessatelo, si parte per la montagna con lo scopo semplice e preciso di godersi la giornata e questo godimento comprende naturalmente un ottimo pranzo. Il pranzo potrà essere al sacco (ma allora dovreste essere voi a raccontarcelo!) oppure in qualche rifugio. Oggi vi portiamo al Villaggio Anemone, in Garfagnana, a Capanne, una frazione del comune di Sillano. Siamo ancora in provincia di Lucca, alta Toscana, ma distanti circa un'ora e mezzo dalla città, nel cuore della Garfagnana (la montagna di "noi lucchesi"). Ci accoglie in una domenica di neve (ma con strade pulite, per f…

Coltivare è come fotografare

Immagine
LOVEAT RACCONTAD'olio o delle strane giravolte della vita

La vita segue strane giravolte, non sta ferma, ma alla fine sei quello che fai e anziché parlare di irrequietezza è molto, molto più interessante vedere se colpi di scena, traslochi, nuovi lavori non siano che l’ombra della stessa persona, dello stesso profilo, ombra che cambia a seconda dell’ora, del tempo, tra il declinare e il sorgere della luce.
Ho avuto questa sensazione, incontrando Gavino Lo Giudice, capace di sciorinare un intero rosario di esistenze, tutte diverse e nessuna fuori luogo, appiccicata, troppo suadente o meschina. Alla fine arriveremo anche all’olio, parleremo dell’uliveto e del modo di trattare la terra: se farne bottino o guardarla vivere per ciò che dice in maniera sommessa e al tempo stesso assordante.
Il 26 dicembre del 1992, Lo Giudice parte per la Bosnia. Fa il fotografo, lo fa per la rivista americana Esquire, nata negli anni Cinquanta; una rivista che, allora, aveva diverse redazioni in Europa, …

Infanzia pesciatina. Breve storia della cioncia.

Immagine
COME IL CACIO SUI MACCHERONIArtigiani del cibo

"C'era una volta...
- Un Re! - diranno subito i miei piccoli lettori.
No, ragazzi, avete sbagliato. C'era una volta un pezzo di legno".

Inizia così la storia di un burattino di nome Pinocchio, ma qui si parla di altro, pur parlando sempre di Pescia.

Attiviamo una sorta di Tripadvisor dei ricordi e ricominciamo: c'era una volta a Pescia un ristorante molto rinomato.
Ristorante che purtroppo ha chiuso i battenti già da qualche anno.
Cose che succedono, come in tutte le cose della vita e degli affari.
Di aziende una volta importanti e fiorenti con gli anni, dati i cambiamenti di scenari e gusti, l'età dei titolari che passa coi figli che si dedicano ad altro, errori, disgrazie o sfortune, resta solo il ricordo dei clienti e di chi ci ha lavorato.
Era uno dei nomi importanti della ristorazione in Valdinievole, una garanzia, un locale certamente ben frequentato e apprezzato.
Il ristorante, "Da Cecco", questo è il loc…